Ecografia

Ecografia

L'ecografia è un esame medico che utilizza onde sonore ad alta frequenza (ultrasuoni) per catturare immagini dal vivo dall'interno del corpo.
La tecnologia è simile a quella utilizzata dal sonar e dal radar, che aiutano il personale militare a rilevare aerei e navi. L'ecografia consente al medico di vedere eventuali problematiche di organi, vasi e tess... Leggi di più

L'ecografia è un esame medico che utilizza onde sonore ad alta frequenza (ultrasuoni) per catturare immagini dal vivo dall'interno del corpo.
La tecnologia è simile a quella utilizzata dal sonar e dal radar, che aiutano il personale militare a rilevare aerei e navi. L'ecografia consente al medico di vedere eventuali problematiche di organi, vasi e tessuti senza dover praticare un'incisione.
A differenza di altre tecniche di imaging, l'ecografia non utilizza radiazioni.

Ecografia

Lista dei centri che effettuano Ecografia

Confronta prezzi e date disponibili


Controindicazioni assolute sono:

  • Ferite aperte di parti molli
  • Infezioni e ustioni della parte esaminata
Una controindicazione relativa è sottoporre a esame una parte del corpo che ha subito di recente una rottura/frattura per cui non si è ancora conclusa la fase di guarigione.

Preparazione all’esame


L’esame ecografico è completamente indolore. Nella maggior parte dei casi, non è richiesta alcuna preparazione specifica, ma è buona norma che il paziente indossi indumenti larghi e comodi. Tuttavia, per esami ecografici di alcune parti del corpo, verrà chiesta al paziente una preparazione specifica.

Ultrasuoni addominali:

  • Non mangiare e non bere nelle 6 ore che precedono l’esame (sono concesse al massimo piccole quantità di acqua)
  • Se il paziente assume medicinali in modo permanente, gli sarà richiesto di farlo almeno un’ora prima dell’esame, insieme a piccole quantità di acqua
  • Evitare il fumo e le gomme da masticare
  • Adottare una dieta leggera il giorno prima dell’esame (evitando cibi ad alto contenuto di fibre, bevande gassate e prodotti lattico-caseari)
  • Il medico potrebbe prescrivere l’assunzione di ulteriori farmaci a uso diagnostico, a sua discrezione, prima dell’esame ecografico addominale.

Ultrasuoni addominali nei bambini:

  • Ai genitori dei neonati, verrà richiesto di non dar loro da mangiare per un’ora e mezza durante lo svolgimento dell’esame
  • I bambini da 1 a 5 anni, non devono bere o mangiare fino a due ore prima lo svolgimento dell’esame
  • I bambini più grandi non devono mangiare o bere nelle 4 ore che precedono l’esame.

Ultrasuoni Doppler (arterie carotidi, arti)

  • Se il paziente assume farmaci in modo permanente, si richiede di assumerli almeno un ora prima lo svolgimento dell’esame, insieme a piccole quantità di acqua.

Ultrasuoni della prostata attraverso il tratto addominale o urinario:

  • Al paziente verrà richiesto di bere 1.5 litri di acqua un’ora prima dello svolgimento dell’esame e di non urinare durante questo periodo. È importante seguire l’indicazione, per permettere al radiologo di svolgere correttamente l’esame.

Ultrasuoni urinari nei bambini:

  • Ai genitori di neonati e infanti, verrà richiesto di far bere il bambino circa 30 minuti prima dell’esame
  • I bambini da 1 a 5 anni, devono bere 150-250 ml di acqua dai 30 ai 60 minuti prima dell’esame e non devono urinare durante questo periodo
  • I bambini più grandi non devono mangiare a partire da 6 ore prima l’esame. Devono inoltre bere circa 300-500 ml di acqua un’ora prima dell’esame e non urinare durante questo periodo.

Svolgimento dell’esame


La maggior parte degli esami ecografici dura dai 20 ai 60 minuti. Nella maggioranza dei casi non è richiesta alcuna preparazione specifica, ma è consigliato per il paziente indossare indumenti larghi e comodi.

Prima di iniziare, verrà richiesto al paziente di sdraiarsi sul tavolo dell’esame. Il tecnico radiologo applicherà un gel a base d''acqua sull''area da sottoporre a esame, per facilitare il movimento del trasduttore sulla pelle.

Premendo la sonda dell’ecografo con maggiore intensità contro il corpo del paziente e facendola scorrere avanti e indietro, il radiologo può esaminare più da vicino.

La maggior parte degli esami ecografici sono rapidi, semplici e indolori.

Dopo l’esame


Immediatamente dopo l’esame, ci si può rivestire e lasciare il centro diagnostico. Non vi sono controindicazioni per la guida di un’auto dopo aver effettuato un esame ecografico.

Hai bisogno di ulteriori informazioni?

si no Bene: è ora di prenotare un esame!

Trova un centro diagnostico e prenota il tuo esame

Guarda l'elenco completo dei centri diagnostici in città
Scopri i prezzi e le date disponibili per ogni esame
Prenota gratuitamente il tuo esame
Preparati per l'esame